Blog

social media

Marketing e nuove tecnologie nella ristorazione

Negli ultimi anni il modo di promuovere il proprio business è cambiato molto e le nuove possibilità a livello tecnologico non hanno fatto altro che incrementare la velocità di questo cambiamento. Dieci anni fa le Public Relations erano il metodo più usato, cinque anni fa i Social Media hanno iniziato a farla da padrone ed oggi invece la cosa più importante è essere in grado di creare “smart content”, ovvero contenuti interessanti che possano risultare significativi e accattivanti per chi li vede.

Le possibilità oggigiorno sono molto numerose e variegate, i modi di farsi notare dai potenziali nuovi clienti sono praticamente infiniti attraverso i Social Media: Facebook, Twitter, flyer, voucher, Ibeacon e molti altri; il cliente si trova praticamente sommerso da ogni tipo di offerta e sta quindi al ristoratore trovare il modo migliore per distinguersi dalla massa.

In UK la percentuale di persone che utilizzano attivamente internet è dell’89%. Va da sé che il mercato e il modo di fare pubblicità sia quasi totalmente indirizzato verso l’online; a questo dato possiamo aggiungere che gli account attivi sui social media sono circa 38 milioni, ma anche questo settore é in evoluzione. Se prima il Pc era lo strumento nettamente più utilizzato per collegarsi, oggi la progressione nell’utilizzo dei dispositivi mobile sembra inarrestabile.

Nell’ultimo anno le pagine internet visitate tramite telefono cellulare sono cresciute del 18%, quelle da tablet del 31% mentre da pc sono diminuite del 12%. Il dato sicuramente piú rilevante é quello legato ai Social media: gli inglesi spendono giornalmente 2 ore e 13 minuti su Facebook, Twitter e tutte le altre piattaforme. É chiaro quindi come questi siano diventati il principale veicolo della comunicazione, specialmente per un certo tipo di target.

Ci sono diversi modi di pubblicizzare il proprio ristorante e, nello specifico, è possibile creare diversi tipi di post: quelli incentrati su fotografie dei propri piatti, ad esempio, sono molto comuni e servono ad attrarre clienti puntando soprattutto sulla qualità dei propri ingredienti e sulla creatività dello chef; in alternativa è bene puntare molto anche sui contenuti dei messaggi, prendendo magari spunto dalla quotidianità per coinvolgere chi invece abita o lavora nell’area. Eventi particolari, come festivita’ nazionali, elezioni e ricorrenze in generale, possono essere l’occasione per pubblicare post e informazioni inerenti al ristorante, come ad esempio sconti imminenti o menu particolari. Buona norma é quella di postare in modo regolare e quotidiano, in modo da essere sempre visibili e propositivi nei confronti del cliente.

Ci sono ovviamente anche altri modi per promuovere il proprio brand: è possibile ad esempio sviluppare un’ APP personalizzata, con la quale tenere sempre aggiornata l’immagine del ristorante sotto tutti i punti di vista. Ovviamente questo tipo di investimento può essere molto costoso, ed è quindi maggiormente riservato alle grandi catene o brand internazionali; è comunque possibile sviluppare app meno care o semplicemente far parte di una piattaforma in cui sono raggruppati diversi ristoranti.

Come ultimo esempio parliamo di una tecnologia recentemente sviluppatasi e che sta guadagnando terreno molto velocemente: la Ibeacon technology.

Di che si tratta? In pratica, grazie a questo strumento, funzionante tramite tecnologia Bluetooth, esiste la possibilitá di utilizzare notifiche di tipo “push” sul telefono ogni qualvolta lo stesso, e di conseguenza la persona che lo possiede, sia nelle vicinanze di un ristorante che utilizza questa tecnologia. É quindi un nuovo modo di fare pubblicitá che sfrutta i mezzi moderni per informare su offerte, eventi o sconti in atto in quel particolare luogo.

Considerando però che i potenziali clienti devono aver precedentemente scaricato l’app sul proprio telefono e attivato sullo stesso il Bluethoot, questa tecnologia si rivela abbastanza complicata al momento per far si che si possa diffondere presto tra ristoratori e business come metodo alternativo di Marketing non convenzionale.

In sintesi, sono tanti i modi di proporsi sul mercato ed e’ importante disegnare una dinamica strategia di Marketing che prenda in considerazione l’utilizzo di diverse piattaforme per raggiungere diversi tipi di clientela. É inoltre importante produrre contenuti rilevanti, coinvolgenti e che si differenzino dalla massa in modo da elevarsi rispetto alla concorrenza.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *